Protesi Fissa e Mobile

Cure Dentali PontePROTESI DENTALI

Le protesi dentali sia esse fisse che mobili servono a ripristinare gli elementi mancanti nelle arcate dentarie. Si dividono in protesi fisse e protesi mobili.

PROTESI FISSE

Le protesi fisse, singoli elementi o ponti, possono essere realizzate sia su elementi naturali che su impianti e, a seconda del materiale con cui sono realizzate si distinguono in :

–       Metallo/ceramica, sono la soluzione più comune e tradizionale, vengono realizzate ricoprendo con ceramica una base (nucleo o struttura) in lega metallica (preziosa o vile) e garantiscono una soluzione duratura ed economica.

–       Ceramica integrale, quando le esigenze estetiche diventano dominanti, ad esempio nel settore frontale, si preferisce ricorrere alle ceramica integrali, corone realizzate interamente tramite materiali ceramici che garantiscono una corretta funzione e una estetica praticamente perfetta.

–       Zirconio, utilizzato in campo odontoiatrico per la sua durezza e la sua estrema resistenza viene impiegato anche esso per la realizzazione di corone e ponti altamenti estici che pososno coinvolgere anche i gruppi posteriori. La notevole biocompatibilità, inoltre, lo fa diventare una scelta obbligata in caso di pazienti allergici a metalli o con spiccate tendenze allergiche.

Esiste inoltre la possibilità di effettuare protesi fisse su impianti anche di arcate intere.

20130427151800000000-tn2PROTESI MOBILI

Le protesi mobili o rimovibili sono quelle che il paziente è in grado di rimuovere per le normali pratiche di igiene quotidiana. A seconda del tipo utilizzato e delle componenti della protesi stessa si distinguono:

–       Protesi mobili parziali, chiamate anche scheletrati che trami sistemi di ritenzione (ganci o attacchi di precisione) si ancorano a denti residui o a impianti per garantire la stabilità. Vengono usate quando sono ancora presenti elementi dentari nell’arcata. La moderna tecnologia ci ha messo a disposizione la possibilità di effettuare questo genere di protesi garantendo una maggiore estetica tramite l’utilizzo di protesi flessibili.

–       Protesi mobili totali,  chiamate anche dentiere sono utilizzate per garantire la normale funzione masticatoria in caso di assenza di tutti gli elementi dentari. Si appoggiano direttamente sulla gengiva e spesso necessitano dell’utilizzo di adesivi per garantire una maggiore stabilità

–       Protesi mobili su impianti, quando si vuole garantire una maggiore stabilità ad una protesi totale nuova o preesistente si può optare per una soluzione che prevede l’utilizzo di 2 o 4 impianti e dei sistemi di ritenzione tipo palline o barre. Tali sistemi arrivano a garantire una stabilità eccezionale senza l’utilizzo di adesivi garantendo un maggiore confort per il paziente.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi